Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

JobLibrary – «Allenarsi per il futuro»: ma qual è il lavoro che verrà, se il futuro non è più quello di una volta? Online su Job24

selfone8ma“Che lavoro farete da grandi? E’ una domanda alla quale non potete rispondere perchè non è ancora stato inventato”. In ” Allenarsi per il futuro – Idee e strumenti per il lavoro che verrà”, il libro di Stefano Cianciotta, giornalista e Pietro Paganini , economista e docente alla John Cabot University, la metafora dello sport è solo il punto di partenza.
Il volume è infatti in parentela e contiguità con il progetto  omonimo di orientamento e alternanza scuola – lavoro lanciato da Bosch e Randstad con la partecipazione di molti altleti che fanno da testimonial girando per le scuole d’Italia. Una iniziativa che su Job24  stiamo marcando stretta. Qui l’ultima intervista con i bilanci e le prospettive, in studio Roberto Zecchino, capo Hr  di Bosch e la pallavolista Maurizia Cacciatori, coinvolta ed entusiasta, come ha raccontato,  dell’esperienza a tu per tu con gli studenti.
Ma nel saggio di Cianciotta & Paganini, edito da Rubbettino, c’è molto altro. C’è un’analisi  ampia e multi-fonte del quadro socioeconomico globale; ci sono esempi-modello e storie del “qui e  ora”, dato l’assunto che fare previsioni è rischioso e sostanzialmente inutilie; c’è l’invito ai giovani  ad assumere atteggiamenti mentali plastici, più che a cercare risposte negli oracoli tuttologi lavoristi e nelle classifiche dei mestieri in& out, adottando consapevolmente  i tre tag  “creatività, curiosità e intraprendenza“.  Segue l’accusa durissima alla scuola italiana com’è oggi di distruggerle, le tre parole chiave, invece di coltivarle. La scuola, scrivono i due autori “deve  essere il luogo dove scoprire e provare a risolvere problemi, dove sbagliare e imparare a rialzarsi. Deve diventare un posto dove ci si allena”. Infine, il libro diventa una sorta di “manifesto” in cui si chiede loro, ai giovani, di reclamare attivamente un cambiamento dai decisori della politica e dalle istituzioni formative.
Online su Job24 oggi c’è il video con Stefano Cianciotta che è venuto a trovarci in studio insieme alla pluricampionessa olimpica del fioretto Margherita Granbassi. Alla quale, distratte com’eravamo dal selfie (vedi sopra), mi sono dimenticata – che peccato…- di chiedere fuori onda del Dalai Lama e della maschera di gara , promessa ai giochi di Pechino e poi effettivamente consegnata come gesto di solidarietà con il Tibet…  
Il lato B/ Margherita Granbassi, gli atleti e il Tibet, e i blogger della nostra “Agorà”