Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

JobSearch / Il lavoro ai tempi del social recruiting : il cv é un messaggio in bottiglia, ma crescerà

socialrecNel 2013 a livello mondo più della metà delle attività di selezione (53%) é passata da Internet (53%), e la previsione per il 2014 é che il 61%.

INFOGRAFICA ADECCO_SOCIAL RECRUITING 2014

Secondo la ricerca annualmente condotta  dal Gruppo Adecco e intitolata “Il lavoro ai tempi del #SocialRecruiting” l’Italia si allinea, senza troppe sorprese o distinguo. Il 67% dei candidati nazionali ( 7.597 quelli intervistati, in parallelo con 269 selezionatori) ha confermato di usare i social network per cercare lavoro. Nel 2013 erano il 53% .
Linkedin risulta sempre il canale più utilizzato con il 41%, seguito da Facebook con il 23%.
Sempre nell’ultimo anno, il 56% degli intervistati ha affidato il Cv ai social media e il 7% alla fine ha trovato lavoro grazie a questo canale. La percentuale di successo é ancora da messaggio in bottiglia, quindi, ma va detto che l’anno scorso i candidati e gli inseriti  erano rispettivamente il 30% e il 2%.
Si allarga il bacino degli utilizzatori e si allarga anche la gamma delle figure ricercate.
Tra i settori più inclini al social recruiting ci sno le vendite , funzione che, secondo Adecco,  seleziona sul web il 54,2% dei profili, l’amministrazione e finanza (45,8%) e il marketing (40,8%).  Più dettagli nella ricca infografica a lato. Cliccando si allarga, ma é scaricabile anche qui.

Sul tema anche questo articolo di Job24 Indagine Crisp (Università Bicocca)- Come in un “selfie”: negli annunci online c’è la fotografia del lavoro che cambia