Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

JobLibrary – “Vivere all’estero”: la relocation di successo nei consigli vissuti e pensati di Barbara Prandstraller

prandcover
Schermata 2014-09-08 alle 10.21.34Vivere all’estero oggi per molti non é solo un sogno, é un progetto concreto, scrive Francesca Prandstraller nel suo libro “Vivere all’estero – Guida per una relocation di successo”, uscito in luglio per i tipi di Egea. “Sono stata una espatriata. O meglio, sono stata una moglie espatriata al seguito di un marito in missione all’estero” esordisce l’autrice che, tornata da Washington dove si è trasferita per tre anni vissuti intensamente e faticosamente (gli avverbi, due,  non li ho scelti a caso..)  con la famiglia al completo, oggi insegna Organizzazione e Risorse umane alla Bocconi di Milano. E ammette “Se avessi saputo allora tutte le cose che so ora…scommetto che sarebbe stato più facile. Ma il libro , che pure suggerisce molte strategie pratiche di ambientamento e benessere personale e lavorativo prima durante e dopo l’espatrio, non si limita ai consigli how-to-do. Situazioni problematiche e opportunità sono inquadrate in una riflessione più ampia che, con molti riferimenti a studi e documenti, tocca questioni di fondo come lo shock culturale e le sfide. Che cambiano, a seconda che l’expat parta con in tasca il contratto di un’azienda, che si metta in viaggio da solo e alla ventura (accade a tanti, ultimamente, compresi gli ultra50enni, vedi post ) o cambi Paese per studiare. Di tutto questo ho chiacchierato ieri con Francesca Pranstraller, che é venuta a trovarci in studio qui al Sole 24 Ore, in una video intervista online su Job24.it