Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

JobTech – Vuoi mollare il lavoro? C’è una app che ti suggerisce le parole per dirlo

Quit-Job11
Come si dice, che "per tutto c'è una app "?  Bene, é arrivata anche quella che mancava. Ovvero la app che, quando decidi che è arrivato il momento di cambiare lavoro, ti aiuta a dare dimissioni comme il faut al tuo capo.  Via i Phone , che non é proprio la via più corretta dal punto di vista formale e della buona educazione, comunque usando le formule e le parole più appropriate al congedo. Senza goffaggini fantozziane, rischi di gaffe e di imbarazzo reciproco, o di ingaggiare un match con o senza porta che sbatte alle spalle.
La app si chiama "Quit your job. Una volta lanciata,  propone una scelta di discorsi di commiato:  si può esordire , per esempio, con i motivi per cui ci si licenzia oppure enunciando i propri programmi occupazionali futuri. Poi il messaggio viene recapitato al destinatario scelto, superiore gerarchico  o direttore Hr. Fatto ciò, immediatamente  si passa alla demo di  un'altra app, questa per cominciare a  cercarsi  un altro posto. Naturalmente  non si fa sul serio. "Quit your Job" é' un gioco, tranne che per l'ultima parte, quella della nuova ricerca. L'intento degli autori – il sito di jobmatching statunitense  The Ladder.com  – é didattico-provocatorio, oltre che evidentemente promozionale . L'ad e fondatore Alex Douzet constata infatti che  il mondo del recruiting appare ancora lento nel cavalcare, proponendo app efficaci per l'incontro tra domanda e offerta di lavoro,  l'onda dirompente della tecnologia  mobile che,  invece, i candidati potenziali usano ampiamente e con agilità. Una ricerca  su tre, dice Douzet, ormai parte dallo  smart phone .