Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

GlobTalk / Attrazione fatale: italiani e cinesi parlano di lavoro. Nei career day, ma non da ieri

Xiantricolore
Il premier Mario Monti viaggia verso l'Estremo Oriente e i suoi mercati emergenti con la valigia degli argomenti – vecchi e nuovi ? – dell'attrattività italiana. Contemporaneamente, anche  Job24.it prende il biglietto, per la sola Cina però. E, grazie alle informazioni puntuali dell'esperta d'area Emma Lupano,  mette online i meeting italiani che, proprio questa settimana e la prima di aprile, fanno incontrare non nel Far East ma a Milano aziende cinesi che assumono italiani, aziende italiane che lavorano con e per i cinesi, università e istituti di formazione che forniscono gli strumenti culturali e linguistici per chi vuole approcciare queste opportunità in futuro attrezzandosi in modo da risultare, per quanto lo riguarda almeno, più che mai "attrattivo"per il mondo del lavoro asiatico.   
Tutto questo succede il 2 e 3 aprile all''«Italy China Career Day» (c'è tempo solo oggi per candidarsi online ai colloqui con le aziende) organizzato dalla Fondazione Italia Cina in collaborazione con Assolombarda, Associna, Alma Laurea, con la partecipazione del Consolato della Repubblica Popolare Cinese a Milano. E anche il 29 marzo al« China day» organizzato dall'Università degli studi di Milano con l'Istituto Confucio in collaborazione con l'agenzia per il lavoro Articolo 1.  Si investe per il domani, nei career day. Ma non si parte da zero: nel 2010, diceva già un'inchiestina di Emma su Job24.it  erano 2400 i dipendenti delle 55 imprese multinazionali della Repubblica Popoplare presenti in Italia (quindi esclusa la miriade  di attività fondate da cinesi residenti) dagli elettrodomestici alle auto, dall'elettronica alle grandi banche. Nel 2000 arrivano a 71 : se non è attrazione (fatale), almeno l' idillio si respira già… 
Renato Lombardi, top manager di Huawey: «In un gruppo Ict europeo starei ristrutturando. Qui mi occupo della crescita e prevedo assunzioni» 

SEGUI JOBTALK E JOB24.IT ANCHE SU TWITTER CON 24JOB