Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

JobDonne/Ma quanti lavori ha fatto la Barbie?

 

BarbieCareers
In marzo la Barbie compie 50 anni.  Quindi "la" Barbie, noi bambine degli anni 60 la chiamiamo così, non ha l'età della pensione, come scrive poco cavallerescamente Carlo, però ha fatto un sacco di mestieri nella sua carriera di bambola di plastica. Prima erano i classici lavori da donna: infermiera, hostess, non si poteva pretendere di più. Piano piano, insieme a noi, ha conquistato altre scrivanie, altri ruoli, vestendosi in modo appropriato per ogni occasione,naturalmente. Si è laureata, ha fatto la chirurga, la manager e l'astronauta. Ha persino corso per la Casa Bianca, in tailleur pantalone rosso. Non ha portato bene, "la" Barbie,  all'altra signora candidata  abbigliata allo stessa maniera  (e molto poco Barbie), ma secondo Carlo va comunque annoverata tra le icone del girl power. Chi l'avrebbe mai detto? Resta un dubbio sul lato privato: la Barbie è davvero fidanzata con Ken oppure, come dicono da sempre le bambine dispettose,sta con Big Jim?
La fotogallery  con tutti i mestieri di Barbie è su Job24.it
di Carlo Arcari. – Barbie è diventata una signora di mezza età. Quando fece il suo debutto nel 1959 alla
1999Working Woman
Fiera del Giocattolo di New York dimostrava almeno 16 anni con quel costume da bagno optical, a righe bianche e nere, il sandalo col tacco a spillo, gli occhiali da sole molto trendy, i grandi orecchini dorati e la biondissima coda di cavallo.   Oggi se quella “bambola” fosse di carne ed ossa avrebbe superato abbondantemente l’età della pensione, ma in pensione il mito di plastica per eccellenza sembra proprio decisa a non andarci e la senatrice Emma Bonino dovrebbe farne il testimonial della sua campagna per l’allungamento dell’età pensionabile delle donne. Perché Barbie in questi 50 anni ha sempre lavorato sodo e sul lavoro ha intrapreso almeno un centinaio di carriere diverse di cui ha orgogliosamente indossato tutte le divise: veterinaria, assistente di volo, astronauta, chirurgo, atleta olimpica, giocatrice di basket professionista, conduttrice televisiva, cantante rock, musicista, producer, infermiera, pilota di Indianapolis, soldato, istruttrice di Seaworld, surfista, manager.
Passa il tempo, ma la bandiera del “girl power” spiegata al vento dei mitici anni 60 sventola più che mai. Il potere Barbie lo conosce: ha già fatto la principessa, ha indossato il mantello rosso e il colbacco di Jackie Kennedy, ha provato anche a candidarsi alla presidenza degli Stati Uniti come Geraldine Ferraro. Per ora non è stata eletta, ma vedrete che prima o poi riuscirà a fare sorridendo anche questo lavoro.  

  • rosanna santonocito |

    Acuta interpretazione Barbara, e davvero contemporanea! Alla Barbie flessibile non ci avevo pensato…riformulo la domanda: Che tipo di contratti ha la Barbie?

  • Barbara |

    Non avevo idea che la Barbie sapesse fare tutte quelle cose. In un certo senso potrebbe essere paragonata ai moderni precari, che si trovano a dover lavorare ad un progetto e poi ad un altro, e poi ad un altro ancora. Come se si lavorasse “a soggetto”. Barbie: una precaria ante litteram?

  Post Precedente
Post Successivo